Tronchetto di Natale: la ricetta facile e veloce

tronchetto-di-natale

Tronchetto di Natale: la ricetta facile e veloce

Il tronchetto di Natale è un dolce tradizionale Francese perfetto per festeggiare il Natale, scopri come prepararlo con una ricetta facile e veloce.

24 Novembre, 2013
Ancora nessun voto

Tipo di Piatto

Cucina

Stile Alimentare

Stagione & Occasione

porzioni

1

ingredienti

Uova
4
Zucchero
80 g
Farina
70 g
Fecola di Patate
30 g
Arance
buccia grattugiata
Marmellata
150 g, ai lamponi
Cioccolato Fondente
250 g
Panna
200 ml

Preparazione

Il Tronchetto di Natale è un dolce dalle origini francesi. Il nome originale del dolce, infatti, è Bûche de Noël. E' considerato un vero e proprio simbolo del Natale e fa parte, a pieno titolo, dei dolci di natale tradizionali.

Il dolce ha forma di tronco (infatti in molti lo chiamano anche "Tronco di Natale") ricoperto di cioccolato (bianco, fondente o al latte) o crema di caffè e glassa. La farcitura può essere a base di creme, ganasce al cioccolato o marmellata. 

La tradizione del Tronco di Natale

Quella del ceppo di Natale o Tronco natalizio è una delle più antiche tradizioni del Natale. L'usanza risale almeno al XII secolo ed è stata a lungo diffusa in molti Paesi europei. Alla vigilia di Natale, il capofamiglia - con una particolare cerimonia di buon augurio (in genere un brindisi) - bruciava nel camino di casa un grosso tronco di legno, che poi veniva lasciato ardere per le successive dodici notti fino all'Epifania.

La cenere e i resti del ceppo venivano conservati perché si pensava avessere proprietà magiche (ad esempio favorire i raccolti). Il dolce Tronchetto di Natale è la rappresentazione in dessert di questa antica usanza.

Tronchetto_natale

© StockFood / Winkelmann, Bernhard 

Il Tronchetto di Natale: la ricetta step by step

E' arrivato il momento di rimboccarsi le maniche! Ecco la ricetta facile del tronchetto di natale. 

Per la pasta biscotto

  • Sbattere i tuorli e lo zucchero per dieci minuti, lavorandoli con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro spumoso. Aggiungere a questo composto la buccia d'arancia, la farina e la fecola setacciate.
  • Compiuta questa operazione, a parte montare gli albumi a neve ferma aggiungendo un pizzico di sale. A questo punto incorporare delicatamente, con una spatola o un mestolo di legno, gli albumi montati al composto di tuorli e zucchero: è importante mescolare dal basso verso l'alto, per evitare che si smontino.
  • Con la carta da forno foderare una teglia rettangolare dalle misure indicative di 35×45 cm, distribuire l'impasto e livellare bene in modo da ottenere uno spessore uniforme.
  • Infornare e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti circa: è importante sfornare la pasta prima che diventi troppo colorita. A questo punto lasciarla intiepidire, capovolgerla con delicatezza su uno strofinaccio umido o su un foglio di carta da forno: a questo punto arrotolarla e lasciarla raffreddare del tutto.
  • Stendere un velo di confettura sulla superficie del rotolo: arrotolarlo nuovamente e conservarlo in frigo per circa un’ora avvolto nella pellicola trasparente.

Per la copertura

  • Scaldare la panna in un pentolino, spegnere il fuoco e aggiungere il cioccolato tritato. Mescolatre la ganache finché il cioccolato non si sarà sciolto del tutto. Trasferire in un altro contenitore e e fate raffreddare a temperatura ambiente.

Per la decorazione del Tronchetto di Natale

Richiudere il tronchetto di Natale e tagliarne le due estremità: se si intende decorare la torta in modo che ricordi un vero e proprio tronco, mettere queste due fette tagliate ai lati, come fossero rami. Mettere carta da forno lungo i bordi e ricoprire il tronchetto con la ganache. Fare delle strisce con la forchetta e aggiungere eventuali decorazioni.

l_7194_gino-fabbri.jpg

Se siete sempre attenti al dettaglio, allora non potete perdere la ricetta del Tronchetto di Natale firmata dal Maestro Pasticciere Gino Fabbri, uno dei più importanti d'Italia. Nella ricetta del Tronchetto di Natale di Gino Fabbri la decorazione viene fatta con la ganache al cioccolato bianco. Per prepararla, in una casseruola, portate a bollore 160 g di panna aggiungendo il glucosio e lo zucchero invertito. Contemporaneamente, in un secondo contenitore, fate fondere a bagnomaria il cioccolato bianco, rimestando di tanto in tanto per velocizzare il processo. Versate quindi un terzo della panna sul cioccolato fuso mescolando accuratamente finché non sarà perfettamente incorporata e poi il resto in due diversi momenti, sempre amalgamando con cura gli ingredienti. Quando il composto sarà omogeneo, unite la panna liquida che avete conservato da parte e lavorate con il mixer in modo da ottenere un composto morbido e spumoso. Coprite il recipiente e lasciatelo cristallizzare – cioè indurire – per una notte in frigorifero. Il giorno successivo riprendete la ganache e montatela con fruste elettriche, o nella planetaria, prima di impiegarla nella ricetta. Questa ganache vi servirà sia per l'interno che per l'esterno del tronchetto.

l_8383_StockFood-00068568-HiRes.jpg

Stockfood

Una volta pronta la ganache, potete dedicarvi con calma alla preparazione. Sul un piano di lavoro tagliate uno strato rettangolare di pan di spagna e stendetelo su un foglio di carta da forno. Versateci sopra la ganache al cioccolato bianco e, con una spatola, stendetela fino allo spessore di circa 1 centimetro. Spargete qualche perla di cioccolato fondente e, aiutandovi con la carta da forno, arrotolate il dolce. Glassate il tronchetto avvolgendolo con uno strato di ganache montata che distribuirete in modo uniforme aiutandovi con una spatola. Decorate a piacere con nocciole tostate e caramellate o con perle di cioccolato fondente.

Le creme per la farcitura: le varianti

Come molte ricette tradizionali, il tronchetto di Natale ha molte varianti: le più amate prevedono una farcitura di crema alle castagne, alla crema o al cioccolato.

Tronchetto di Natale: le proprietà nutrizionali

Il tronchetto di Natale è un dolce molto calorico. Una fetta da un etto può superare  le 480-500 calorie a seconda delle farciture. Il Tronchetto al cioccolato. al latte può arrivare a 560 calorie per 100 grammi.  Se il dubbio è tra Tronchetto al cioccolato o alla crema di marroni, vi segnaliamo che la seconda è leggermente meno calorica.

Come conservare il Tronchetto di Natale

Il tronchetto di Natale è ottimo se mangiato subito, perché, in questo modo, il Pan di Spagna conserverà la sua giusta consistenza e non si bagnerà troppo per l'umidità della  farcitura. Una volta pronto, potete Conservate il tronchetto di Natale in frigorifero per un paio di giorni. Il tronchetto di Natale può essere congelato, a patto che siaprivo di decorazione.

L'idea furba: il tronchetto di natale con pandoro

l_7236_pandoro-insetti-ricetta--1-.jpg

Non avete tempo di preparare il Pan di Spagna? Nessun problema! Sostituitelo con il pandoro. Togliete la. parte esterna, quella più cotta, e utilizzate solo la parte interna più chiara. Sarà un ottimo sostituto!

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook