Italiana

Piatto di tagliolini d’uovo con il tartufo bianco
Italiana

La cucina italiana è considerata a livello universale una delle migliori al mondo, tanto che in Italia il turismo gastronomico è diffusissimo. Insomma, se vuoi mangiare bene non serve andare all’estero, ma al contrario restare entro i confini nazionali, spostandosi magari da una regione all’altra. L’estrema varietà delle ricette italiane, infatti, in base alla zona in cui ci si trova, ne fanno una cucina variegatissima, fantasiosa e molto diversificata.

La cucina italiana: origini e ingredienti

Lo sviluppo della cucina italiana si è verificato nel corso dei secoli ed è stato influenzato dai molti cambiamenti politici e sociali che hanno interessato il territorio. Le sue radici risalgono comunque al IV secolo a.C. Con il passare del tempo la nostra cucina subì influenze differenti anche in base alle diverse dominazioni: fu così contaminata dagli usi alimentari dell'antica Grecia, dell'antica Roma, ma anche delle cucine bizantina, ebraica e araba. La scoperta del Nuovo Mondo portò poi l’introduzione di ingredienti nuovi, come i peperoni, i pomodori, il mais, le patate, che cambiarono radicalmente le ricette italiane. La somma di quanto accaduto nel tempo ha portato la cucina italiana ad essere considerata una delle più diffuse. D’altro canto la dieta mediterranea è stata riconosciuta nel 2010 come Patrimonio Immateriale dell'Umanità dall'Unesco. Quello che la rende così particolare è la semplicità e il fatto che i piatti siano composti da pochi ingredienti, tra i 4 e gli 8, che devono essere tutti di ottima qualità. Inoltre la maggior parte dei piatti tipici italiani sono quelli tramandati nelle ricette delle nonne, di generazione in generazione. Molti si sono diffusi solo in tempi recenti, mentre un tempo si conoscevano solo nelle regioni di provenienza. Oggi tra gli ingredienti principali si trovano la pasta, il formaggio, una variegatissima gamma di verdure, il pesce e la carne. Anche il vino ricopre un ruolo fondamentale.

Antipasti italiani

L’antipasto è una delle portate tipiche della cucina del nostro Paese e ne esiste una scelta davvero molto variegata. Vi sono tutti gli antipasti a base di pasta sfoglia ripiena: dalla nota torta pasqualina, ripiena con formaggio e spinaci, alle varie torte salate, ad esempio quella con la ricotta e i carciofi o la torta salata al radicchio. Tra gli antipasti italiani ampio spazio hanno gli insaccati, che vengono consumati spesso accompagnati da polenta o da focaccia. E ancora, sulle zone costiere sono molto apprezzate le insalate di mare, i frutti di mare crudi o anche quelli cotti, preparati nelle più svariate maniere, come per esempio l’impepata di cozze, specialità partenopea semplice ma gustosissima.

Primi piatti italiani

La pasta è ovviamente una delle maggiori specialità italiane, amata in tutto il mondo, anche per il fatto che all’estero difficilmente sono in grado di cucinarla nel modo migliore. In Italia la pasta viene fatta cuocere rigorosamente al dente, e condita con una variegata gamma di cose. La particolarità della pastasciutta italiana è il fatto di essere preparata con pochi ingredienti. Una delle ricette tipiche italiane più diffuse è quella della carbonara, tipica del Lazio, così come l’amatriciana e la cacio e pepe: tre piatti golosissimi e molto apprezzati ovunque. Nel sud vanno per la maggiore le paste con il pesce, come gli scialatelli allo scoglio o gli spaghetti alle vongole, mentre nel nord i primi piatti italiani più diffusi sono i risotti: quello con i funghi porcini, il risotto con lo zafferano, nonché il risotto con pere e formaggio. Sempre nelle regioni del nord, molto diffusi sono i tortelli di vario tipo e genere, sia mangiati asciutti sia in brodo.

Secondi piatti italiani

Nella cucina tradizionale italiana, anche tra i secondi piatti c’è un’ampia scelta, che varia da regione a regione. Nel nord si tendono a prediligere piatti più pesanti, come ad esempio il bollito e gli arrosti, mentre nel centro molto in voga sono piatti elaborati come l’abbacchio, e al sud spopolano i piatti di pesce: spigole, orate, pesce spada alla griglia, oppure pesce in umido. Nei secondi piatti italiani si usano molto i funghi: diffusi soprattutto al nord piatti come il brasato ai funghi, oppure la polenta con i porcini e il formaggio, tipica soprattutto nelle zone di montagna. Infine tra i secondi tipici non possono mancare i principali tagli di carne, come il filetto o la bistecca alla fiorentina, caratteristica della Toscana.

Dolci tipici italiani

Anche il settore dolciario ha molto da proporre nel Bel Paese. Se ami i dolci italiani, troverai un’ampia scelta, anche in questo caso legata alle tradizioni regionali. Così al nord, per quanto riguarda le ricette della cucina italiana, via libera alle torte della tradizione, come lo strudel di mele, la torta cioccolato e pere, il semifreddo al torroncino e via di seguito. Al sud invece spazio a dolci tipici italiani più elaborati, come la pastiera napoletana, oppure i cannoli o la cassata siciliana.

Leggi Tutto

CERCA RICETTE