Pane

Pan bauletto integrale con i cereali
Pane

Da sempre, il pane è uno dei food trend più amati: se gli chef stellati sono capaci di utilizzarlo come ingrediente principale per le loro creazioni, sono sempre di più le persone che scelgono di prepararlo in casa, poiché più genuino e gustoso. Se hai deciso di cimentarti con il pane homemade, fai attenzione però al tipo di farina che vuoi utilizzare: la tua pagnotta sarà fragrante e saporita solo se saprai scegliere gli ingredienti giusti. Questi, uniti ad una corretta lievitazione, sono il segreto di una preparazione di successo. Ad esempio, se vuoi sperimentare con le farine antiche, il consiglio è quello di utilizzare il lievito di birra: si tratta di farine più complesse della classica 00, impossibili da trattare col lievito madre se si è alle prime armi. Ma non temere: rispettando tutti i passaggi e con una bella dose di buona volontà, riuscirai anche tu ad ottenere dell’ottimo pane fresco. Portalo in tavola appena sfornato: i tuoi ospiti capiranno che la tua cucina viene dal cuore.

Ma, al di là di panini e pagnotte, sappi che le ricette col pane (questa volta raffermo) non si contano: è questo l’ingrediente principe di zuppe e torte golosissime. Evita però di riporlo in frigo: meglio conservarlo a temperatura ambiente mentre, per mantenerlo e consumarlo in un secondo momento, la soluzione è chiuderlo in un sacchetto di carta e infilarlo in freezer. Nel momento del bisogno, basterà metterlo ancora congelato in un forno a bassa temperatura o nel microonde: non sembrerà fresco di giornata, ma sarà comunque apprezzabile.

Pane fatto in casa ai cereali

Ti piace il sapore del pane ai cereali? Realizza dei piccoli panini o delle trecce con sesamo e semi di girasole: nel primo caso, potrai servirli in tavola su piccoli piattini, offrendo a ciascun ospite il suo; nel secondo, diventerà un fragrante e goloso centrotavola. Ma, in commercio, esistono anche farine già pronte ai sette cereali: arricchiscile con semi misti (di papavero, di lino, di sesamo bianco e nero) e otterrai un pane perfetto per la colazione e per la merenda, squisito se abbinato, oltre che ai salumi, anche alle marmellate e ai formaggi.

Pane al latte

Ha il sapore dell’infanzia, il pane al latte. Ricorda le merende da bambino, con quei panini tondi e soffici dal gusto inconfondibile che la mamma ti farciva col cioccolato. Una volta adulto, il pane al latte l’hai ritrovato ai compleanni: con un velo di maionese e una fetta di salame (o di prosciutto cotto), non manca mai ai buffet delle feste. Bun, lo chiamano gli americani. Che, quando è tondo, lo usano per gli hamburger. Mentre allungato è casa del wurstel nell’hot dog. Per preparare in casa il tuo pane al latte ricorda di usare solo latte intero (da aggiungere all’impasto) e di spennellare la sua superficie con dell’uovo sbattuto prima di infornare: solo così otterrai quella gustosa crosticina che lo rende tanto goloso. Vuoi una versione più adulta? Al posto del latte usa il latticello e unisci un po’ d’uvetta: avrai un pane dolce perfetto per il tuo brunch.

Pane senza lievito

Sei allergico al lievito? O magari soffri di gonfiore addominale o, semplicemente, sei in cerca di un’alternativa più digeribile rispetto al pane tradizionale? Prepara il pane senza lievito: sarà ugualmente gustoso. In realtà, il pane senza lievito ha origini molto antiche: basti pensare che, un tempo, era l’unico esistente. Farina, acqua e sale erano infatti i soli ingredienti disponibili. Realizzarlo non è difficile: devi avere soltanto molta pazienza, perché la lievitazione necessiterà di tempi notevolmente lunghi.

Pane con lievito madre

Sei pronto a sentirti un po’ come il piccolo chimico, e a realizzare una magia? Prima di fare il pane, concentrati sulla nascita del tuo personale lievito madre. Il Saccharomyces Cerevisiae è un fungo (assolutamente innocuo per l’uomo) composto da microrganismi che si nutrono dell’impasto. Se si trova in condizioni ideali, produce anidride carbonica e gonfia quindi l’impasto. Come creare questo lievito? Basta preparare un impasto di farina e acqua, aggiungere qualche cucchiaio di yogurt (intero e fresco) e un pizzico di sale, e lasciarlo all’aria aperta per 24 ore. Passato il tempo richiesto e pesato l’impasto, aggiungici un’uguale quantità di farina, acqua quanto basta, e un altro pizzico di sale. Impasta, attendi sei ore e ripeti l’operazione per altre due volte. Si ottiene così la “biga”, da conservare in frigorifero. A quel punto potrai preparare il tuo pane con lievito madre con gli ingredienti preferiti. E con soddisfazione enorme.

Pane senza glutine

I tuoi ospiti sono celiaci? Prepara per loro un pane senza glutine. E regalati l’occasione di gustare un alimento per te un po’ insolito. Segui la ricetta del pane classico con un mix di farine ad hoc, o usa la fantasia: puoi cimentarti in una piadina gluten free oppure in una deliziosa focaccia (da farcire secondo i tuoi gusti), con un pizzico di rosmarino per dare quel tocco di sapore in più.

Ricette dal mondo: pane carasau, pane pita e bretzel

Parti per un viaggio culinario eccezionale e offri ai tuoi ospiti i sapori del mondo. Prima tappa la Sardegna, per un assaggio di carasau, il tipico pane sardo a forma di disco sottile e croccante, adatto ad essere conservato a lungo e perfetto per accompagnare piatti ricchi di sughi. Dalla Grecia arriva invece la pita, pane lievitato e rotondo a base di farina di grano. Diffuso nel Medio Oriente e nel Mediterraneo, grazie alla sua forma e alla sua morbidezza è utilizzato spesso per raccogliere salse come l'hummus o lo tzatziki, oppure per accompagnare piatti di carne. La cottura? Rigorosamente al forno.

Infine, direttamente dai mercatini della Germania, dell’Austria, della Svizzera tedesca o dell’Alto Adige, ecco il bretzel. Tipico pane tedesco, intrecciato e di colore ambrato (prima di essere infornato viene precotto in acqua e bicarbonato), ricoperto di sale grosso, ha origini molto antiche: pare che sia nato in qualche monastero del centro Europa dove i monaci, con l'impasto avanzato, usavano annodare delle striscioline in una forma che ricordava le braccia incrociate durante la preghiera. Non proprio facilissimi da preparare, i bretzel saranno la tua sfida più gustosa per il nuovo anno!

Leggi Tutto

CERCA RICETTE