Pasta

ricette pasta
Pasta

Difficile immaginarlo, un mondo senza pasta. Caposaldo della cucina italiana, ha un’incredibile versatilità. E davvero non esiste persona che non la ami. In fondo, prova a pensarci: quanto volte le ricette di pasta ti hanno salvato la cena? Quante volte hai invitato un amico, con la scusa di preparare “due spaghetti col sugo”? O hai convinto tuo figlio a mangiare le verdure, mettendole nel suo condimento. O, magari, hai risolto un mal di pancia con un po’ di pasta all’olio e parmigiano. È proprio così: la pasta è insita nel dna italiano. E i nutrizionisti sono concordi: non bisognerebbe mai rinunciarvi, nemmeno quando si è a dieta. Scopriamo dunque quali sono le migliori ricette di pasta, tra tradizione, innovazione e… un inconfondibile gusto!

Pasta al sugo

Forse solo la pizza può battere, in quanto ad italianità, la tradizionalissima pasta al sugo. Spaghetti al pomodoro (ma anche alla carbonara, oppure cacio e pepe), tagliatelle al ragù, bucatini all’amatriciana: i capisaldi della nostra cucina stanno proprio lì, in quei primi piatti ricchi di gusto che – sebbene sembrino semplici – richiedono un’ottima tecnica. Per lo meno se si vogliono replicare le ricette originali. Anche perché non c’è solamente il sugo, a cui prestare attenzione: è necessario scegliere anche il giusto formato affinché il gusto venga esaltato. Lo sapevi che il 70% dei formati venduti appartiene ai “magnifici quattro” spaghetti-penne-fusilli-rigatoni? Tuttavia, ci sono delle abbinate che proprio non si possono spezzare, dalle trofie al pesto alle penne all’arrabbiata, dalle orecchiette alle cime di rapa ai fusilli alla puttanesca.

Pasta con verdure

No, decisamente non è noiosa la pasta con le verdure. O pasta vegetariana che dir si voglia. Anzi, oltre a fare (molto) bene può farti fare un figurone coi tuoi ospiti, grazie ai suoi colori e alla sua originalità. Perché non ci sono solamente le orecchiette alle cime di rapa e la pasta alla norma, con le sue melanzane fritte e il suo pomodoro: prova a reinterpretare il tradizionale ragù, dando vita ad una versione 100% veg. Ti basta sostituire il macinato di manzo con zucchine e peperoni, unire la passata di pomodoro e insaporire il tutto con del basilico per servire una pasta golosa e salutare. Oppure, se vuoi sorprendere per davvero, ribalta la prospettiva: la pasta preparala direttamente con le verdure, portando in tavola – anziché spaghetti “con le” zucchine – spaghetti “di” zucchine.

Pasta con pesce

Linguine alle vongole, spaghetti al nero di seppia, lasagne al salmone: le ricette di pasta col pesce possono essere velocissime o elaborate, super semplici o squisitamente chic. Tutto dipende dall’occasione, certo, ma anche dalla tua dimestichezza ai fornelli. Anche se, più di ogni altra cosa, a contare in questo caso è la bontà degli ingredienti. La freschezza del pesce, la sua provenienza. Bastano ricci di mare della miglior qualità, per un piatto indimenticabile. E calamari freschi per una tradizionale (e buonissima) calamarata.

Pasta vegetariana e vegana

Hai ospiti vegetariani e sei già nel panico, perché per te pasta fa rima con ragù? Non temere: con un po’ di creatività potrai servire una pasta vegetariana o una pasta vegana da leccarsi i baffi. Volendo, potresti persino cimentarti nella versione veg del ragù, da preparare con salsa di pomodoro, seitan e mele Golden o Granny Smith. O, per un sapore ancor più originale, preparare delle tagliatelle con farina di semola e tè matcha da condire poi con panna vegetale e carote. Ma, se vuoi stare sul semplice, limitati a preparare un pesto di pomodori secchi o di nocciole. Non bisogna certo essere vegani per amarli!

Pasta estiva

Fuori fa caldo, e tutto vuoi tranne che metterti davanti un fumante piatto di pasta? Punta sulla pasta fredda: è perfetta per l’ufficio come in spiaggia, per un pic-nic o per una pausa pranzo al parco. Ricetta svuota-frigo per eccellenza, la pasta estiva puoi prepararla con ciò che hai in casa: tonno sgocciolato, pollo avanzato e sfilettato, uova sode, mozzarella a cubetti, pomodorini, wurstel, formaggi e verdure varie. Ma puoi anche creare qualcosa di insolito, che abbia magari un sentore orientale o che contempli anche fiori o agrumi.

Pasta ripiena

Ami preparare la pasta con le tue mani? Mettiti alla prova e prepara la pasta ripiena. In Italia ogni regione ha la sua, a seguire una tradizione che comincia da lontano. Basti pensare che, già nel XIV secolo, imbandiva le tavole di principi e principesse. Tortelli, tortelloni e tortellini, in brodo oppure asciutti, richiedono una bella manualità. Ma sono fonti d’enorme soddisfazione. Cimentati nel tradizionale tortellino emiliano che – da ricetta originale, depositata con atto notarile – vanta nel ripieno lombo di maiale, prosciutto crudo, mortadella di Bologna, parmigiano, uova e sale. Oppure, farcisci i tuoi tortelli con ricotta ed erbette, o con zucca, amaretti e mostarda. In ogni caso, sarà un successo.

Pasta in brodo

Non c’è niente di meglio, per scaldarsi nelle fredde sere d’inverno, che un fumante piatto di pasta in brodo. Pescando dalla tradizione, punta sugli agnolotti del plin. Tipici del Piemonte, sono piccoli e rettangolari, con un ripieno che può variare. Ma che, secondo tradizione, è a base di noce di manzo. Perché è molto più che una semplice pastina, la pasta in brodo. E, se in certe zone d’Italia viene servita persino durante le feste, un motivo c’è.

Leggi Tutto

CERCA RICETTE